DEFINIZIONE DI GENERAL CONTRACTOR

Per definizione, il General Contractor è un’azienda che ha un contratto con il Committente per l’edificazione o il rinnovo di una costruzione (in senso generale per la realizzazione di un’opera). Si fa carico delle funzioni di progettista e costruttore e se ne assume integralmente la responsabilità, proponendosi al Cliente come unico interlocutore in grado di gestire la commessa dalla progettazione all’intervento edile, dagli impianti agli arredi, con qualsiasi mezzo, garantendo qualità, tempi di realizzazione e costi certi.

E’ il responsabile dei modi e dei metodi utilizzati in fase di progettazione ed esecuzione dell’opera in accordo con il contratto firmato. Contratto che  include gli accordi riguardanti il budget, le condizioni generali e speciali e le specifiche del progetto preparate da un progettista professionale quale ad esempio un architetto.

E’ un insieme articolato e complesso di risorse professionali ed è responsabile della fornitura di tutti i materiali, i lavoratori, gli equipaggiamenti e i servizi necessari per il completamento dell’opera.